IMPIANTO COMPLETO PER LA PRODUZIONE DI PROFILI FFC™

Sfoglia la gallery (2)

Impegnata da sempre in Ricerca e Sviluppo al fine di garantire prodotti innovativi ai propri clienti, Friul Filiere è a suo agio di fronte alla sfida per la sostenibilità che il mercato le propone già da qualche tempo. 

Ne è un esempio significativo l’impianto per la produzione profili in materiale composito FFC™, foam fiber composite, del quale Friul Filiere detiene il brevetto per formulazione, attrezzatura, impianto, know-how di processo e caratteristiche del profilo estruso. 

FFC™ è una miscela ottenuta dalla combinazione di resine termoplastiche e fibre naturali, alleggerito per espansione a celle chiuse. La vera forza innovativa del materiale è la possibilità di riciclare e riutilizzare all’interno della formulazione, non solo gli scarti di fibre vegetali (juta, canapa, canna da zucchero, ecc.) ma soprattutto gli scarti di materie plastiche termoindurenti classificati come rifiuti speciali (gomma, urea, melaminici, fenolici, mdf, vernici, ecc.). Tutto questo si traduce in prodotti sostenibili e rappresenta un notevole vantaggio per l’ambiente ma anche per il produttore che vede abbattute le spese per l’approvvigionamento di materie prime e tagliati i costi di smaltimento rifiuti speciali. Friul Filiere ha realizzato diversi impianti che utilizzano nella formulazione della materia prima gli scarti di materiali fenolici derivanti dalla produzione di antine per la cucine. 

Aziende sudamericane venute a conoscenza della tecnologia Friul Filiere, hanno deciso di sfruttare l’opportunità e riutilizzare tali scarti per aggiungere alla loro gamma di prodotti anche una serie di profili estrusi in FFC™ in particolare doghe per pavimenti.


  • Richiedi informazioni

IMPIANTO COMPLETO PER LA PRODUZIONE DI FASCETTE CHIUDI SACCHETTO

Case History

13/17

IMPIANTO COMPLETO PER TUBI METALLICI RIVESTIMENTO TPU / PVC